Come abbinare i gioielli ai vestiti, guida al tuo Outfit perfetto!

Come abbinare i gioielli ai vestiti, guida al tuo outfit perfetto!

I gioielli riflettono il carattere e la personalità di chi li indossa, e tutto ciò abbinato ai vestiti che indossiamo è enfatizzato ancora di più.

Non scegliamo i nostri gioielli a caso.

Ci mettono in evidenza, trasmettono anche molte informazioni su di noi, a volte sono indossati per far trasparire l’umore, la situazione sentimentale, le sensazioni di chi li porta. I gioielli hanno accompagnato donne e uomini da tempo immemorabile.

Il gioiello è un richiamo irresistibile per una donna: appena vede quello che la colpisce, non può che desiderare di averlo.

E poi magari, dopo averlo comprato, lo osserva meglio e si chiede come abbinarlo ai vestiti; a quel punto si scopre confusa e prova una certa delusione nel capire che non sa quando indossarlo, che forse quel gioiello sarà destinato a restare nel portagioie.

Diamo un’occhiata a questi gioielli che amiamo così tanto e vediamo in quali situazioni abbinarli al meglio con i nostri outfit.

linea-old-school

COMBINAZIONI GIOIELLI E VESTITI

Ecco alcune idee di combinazioni che puoi indossare durante il giorno e la sera, per stupire tutti e, cosa più importante, per sentirti bene nel mettere ciò che ami.

CON VESTITI DI LANA O A POIS

La combinazione migliore che puoi fare è con gioielli e pietre a rilievo , ad esempio orecchini o anelli un pò grandi, colori brillanti che possono attirare l’attenzione esaltando anche allo stesso tempo anche gli abiti che indossi.

CON CAMICIE

Per quanto riguarda le camicie, possiamo dirti che questo tipo di abbigliamento non deve essere combinato con collane o ciondoli di grandi dimensioni. Consigliamo invece di indossare orecchini pendenti per dare risalto al tuo total look. Se si indossa una camicia con colletto, basta una collana sottile a girocollo che si lasci intravedere lasciando il primo bottone aperto

CON DOLCEVITA

Se il collo è alto, le collane lunghe sono l’ideale per valorizzarlo.

CON CAPISPALLA

Tuttavia, quando le donne indossano capispalla, come le giacche, consigliamo una combinazione spille d’argento, orecchini e anelli.

CON ABITO A FASCIA

Se invece indossi un abito a fascia, evita l’uso di collane ma cerca di concentrarti su un paio di orecchini, magari pendenti, ciò renderà il tuo collo più longilineo e il tuo viso e il tuo corpo più slanciati

CON ABITI SCOLLATI

Abiti con scollo tondo, con scollo a cuore, con scollo quadrato o con scollo a V.

Abiti con il collo alto o senza spalline.

Nell’armadio di una donna c’è una varietà infinita di abiti o magliette con le più diverse tipologie di scolli.

Ma regolarsi con i gioielli da indossare non è difficile.

In caso di collo scoperto, assenza di spalline e di scollature non troppo profonde, optate per un girocollo o per una collana corta, anche con un pendente; se invece il collo è alto, scegliete una collana molto lunga, che può essere girata intorno al collo più volte.

Se volete osare con una scollatura davvero profonda, abbinatela a una collana con un pendente.

E se siete amanti degli scolli sulla schiena, perché non arricchirli con una bella collana?

Orecchini: abbinali alla forma del viso

orecchini-amsterdam

Se gli orecchini sono la tua passione probabilmente ne avrai di ogni forma, colore e materiale. Ma lo sapevi che possono essere sfruttati anche per riequilibrare la forma del viso?

Con un viso ovale, per esempio, si possono indossare tutti i tipi di orecchini a eccezione di quelli molto allungati che, per effetto ottico, metterebbero in evidenza la lunghezza del tuo volto facendolo apparire meno regolare.

Se hai il viso rotondo, preferisci i pendenti allungati ed evita perle e cerchi. Questi ultimi, invece, sono perfetti insieme agli chandelier per smussare gli angoli di un volto a diamante, mentre per un viso quadrato o rettangolare gli orecchini ideali sono quelli dalla forma tondeggiante, invece sarebbe meglio non indossare quelli dalle geometrie spigolose.

Orecchini rotondi o a goccia, infine, anche se hai il viso a cuore (con la fronte più larga rispetto al mento) o triangolare (con la parte superiore più stretta in confronto a quella inferiore).

Come regola generale, comunque, evita di indossare orecchini importanti con collane vistose se desideri che il tuo outfit abbia un effetto equilibrato. La parure? Da sfoggiare solo in occasioni veramente speciali e chic.

Anelli: analizza la forma della mano

Anello Amsterdam in argento 925 realizzato a mano

I modelli asimmetrici sono ideali per chi ha dita corte. Questo a fascia regolabile è firmato Valentina Laganà

Per indossare bene gli anelli è importante analizzare la forma della tua mano e delle dita per non mettere in evidenza eventuali difetti già esistenti e non creare sproporzioni.

In linea generale con le dita lunghe stanno molto bene gli anelli di forma allungata ma non troppo stretti, mentre gli anelli grandi sono adattissimi alle mani grandi, mentre su mani piccole rischierebbero di farle apparire troppo tozze.

Per lo stesso motivo non è il caso di indossare anelli alti e larghi se hai le dita corte; punta piuttosto su anelli ad andamento diagonale oppure asimmetrici, le faranno apparire più affusolate. Con le mani cicciottelle, invece, no alle fedine e alle fascette sottili, che invece sono gli anelli più adatti se hai le dita magre. Per concludere, se la tua mano è più larga di quanto vorresti evita di indossare anelli su tutte le dita.

Bracciali: come sceglierli e come indossarli

Bracciale cuore in argento fatto a mano

Indossa bracciali a cerchio per far risaltare polsi sottili o più importanti se preferisci coprirli.

Anche i bracciali, come gli orecchini, possono servire per mettere in evidenza i tuoi punti di forza: se vuoi far risaltare polsi sottili, scegli i bracciali a cerchio, se invece preferisci coprire i polsi scegli i bracciali a fascia larga (o manchette).

Per quanto riguarda, invece, l’abbinamento dei bracciali con gli abiti è meglio indossare bracciali semplici se si indossano capi dai colori molto accesi o di tessuti voluminosi. Viceversa, un bracciale importante potrà rendere più originale un look sobrio

Ciondoli Collane e Girocolli: in base alla corporatura

Le collane corte ed i girocolli non sono adatti se si ha un fisico curvy o un collo importante.
Le collane lunghissime (che tendono a far sembrare quindi più snello il busto) sono da evitare se si è molto magre. Le collane sottili rischiano di non notarsi su un fisico imponente, nel qual caso è meglio scegliere collane di media grandezza e non troppo strette. Se si ha molto seno, non è chic evidenziarlo con grosse collane che arrivino proprio a quell’altezza: meglio optare per un gioiello più fine a metà strada tra clavicola e decolleté.

Gioielli in Argento: perfetti per ogni look

Se i gioielli dorati portano con sé il fascino del classico, quelli in argento, grazie alla loro luminosità fredda, sono adatti a look più futuristici e meno “da signora”, ma stanno benissimo anche con gli outfit casual, soprattutto se in bianco e nero o di colori vivaci come il rosso acceso, il turchese e il giallo.

Il color argento ti donerà moltissimo soprattutto se hai la carnagione con sottotono neutro o freddo e la pelle di porcellana, inoltre sono l’ideale se vuoi mettere in risalto la luminosità dello sguardo o regalare un po’ di contrasto a capelli sui toni del dorato.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *